MALEODORANZE SULLA VIA EMILIA, ECCO IL MOTIVO

Ferro, bombole di gas e altri materiali, solo parzialmente interrati, nella zona del Malandrone, nel comune di Castellina Marittima, a ridosso della strada 206, meglio conosciuta come Via Emilia, da dove, nei giorni scorsi, in tantissimi avevano chiesto spiegazioni per quella nube maleodorante di non meglio identificata provenienza tanto da pensare ad una perdita di gas. A risolvere il giallo c'ha pensato l'Arpat, adesso partirà la bonifica dell'area, che è di proprietà privata.

Nessun commento:

Posta un commento