PISA: MUORE PER LEUCEMIA, GLI AVEVANO DIAGNOSTICATO OTITE

Un 17enne, promessa del ciclismo, residente a Cenaia (Pisa), è morto per una leucemia fulminante: il 5 gennaio scorso i medici del pronto soccorso dell'ospedale 'Lotti' di Pontedera gli avevano diagnosticato un'otite poi confermata da uno specialista dopo che il ragazzo si era presentato in ospedale perdendo sangue da un orecchio.  La famiglia ha attaccato i sanitari, ma per l'Asl 5 di Pisa "il ragazzo è stato colpito da un evento imprevedibile la cui origine solamente l'autopsia potrà chiarire".

Nessun commento:

Posta un commento