ABUSI SESSUALI A SCUOLA, ACCUSATO BIDELLO

Disegni dei bambini che hanno indirizzato gli investigatori nell'indagine contro il bidello a cui la procura di Arezzo contesta la violenza sessuale aggravata sugli alunni di una scuola materna del Valdarno. I bambini avrebbero rappresentato, sia pure in forma molto schematica, gli atti sessuali che sarebbero stati costretti a subire. L'accusato, tramite il suo avvocato, nega tutto.

Nessun commento:

Posta un commento