PICCIONE BRUCIATO VIVO, NEI GUAI UN RAGAZZO

Dopo aver versato benzina su un piccione gli ha dato fuoco con l’accendino causandone la morte: l’autore del gesto, un 17enne, è stato denunciato dai carabinieri per maltrattamento di animali. Il fatto è accaduto la notte scorsa in zona Sorgenti a Livorno, quando il 17enne, che si trovava in compagnia di un gruppo di amici ha pensato di mettere in piedi il macabro gioco, cospargendo l’animale di benzina e poi causandone la morte dopo avergli dato fuoco. Ad assistere al fatto però anche alcuni residenti della zona che hanno immediatamente chiamato i carabinieri.

Nessun commento:

Posta un commento